Prima Div./Gir.B, sosta autorizzata

Prima della sosta di fine novembre, il girone B di Prima Divisione riserva alcune sorprese. La classifica, come al solito, resta cortissima ed è sufficiente un passo falso per mettere in crisi equilibri che sembravano ormai consolidatisi.

In cima alla classifica troviamo il Pisa, reduce dalla bella vittoria esterna sul campo del Sorrento. Quest’ultima sembra essere una delle squadre più deboli del girone ed è attualmente a quota sei in compagnia del Barletta. Brillante, c’è da dirlo, è la cavalcata delle due laziali (Frosinone e Latina), che restano appaiate a venti punti e pareggiano entrambe in rimonta. Il Perugia ed il Benevento non riescono a portare a casa l’intera posta in palio contro le due seconde della classe, facendosi rimontare e chiudendo sul medesimo punteggio di due a due. Sorprende l’Avellino, che batte il temuto Gubbio davanti ai propri sostenitori e si impossessa prepotentemente della zona playoff.

PROMO mini

Tutti l’attendevano e, alla lunga, sta uscendo alla grande: è la Nocerina, che vince e convince sul suo campo contro il Viareggio. In virtù di questo successo, i rossoneri scavalcano i toscani in classifica e si accingono a sfidare il Gubbio, in un match che può dire tanto riguardo all’ultimo posto playoff.

Bene la Paganese, che resta in zona premi battendo in trasferta un Barletta in caduta libera. Gli uomini di Grassadonia non giocano una bella partita, ma sono fortemente concreti e portano a casa i tre punti. Il Barletta, dall’altra parte, resta al penultimo posto: solo la Carrarese ha fatto peggio, anche se deve recuperare un match e sta dimostrando di potersela giocare con squadre messe meglio in classifica. Per informazioni rivolgersi all’Andria di Mister Cosco, brava a riequilibrare una partita, contro la Carrarese per l’appunto, messasi davvero male.

Altro successo di vitale rilievo è quello ottenuto dai giallorossi di Catanzaro, che battono in casa il Prato per due reti ad una, si allontanano dalla zona che scotta e distanziano di ben cinque lunghezze il Barletta ed il Sorrento. Il Prato, dopo la sconfitta calabrese, scivola nel bel mezzo della classifica e si prepara alla sfida interna contro i biancorossi di Barletta con il proposito di risalire la china.
[quote_box]Avellino – Gubbio 2 – 0
Barletta – Paganese 0 – 1
Catanzaro – Prato 2 – 1
Latina – Benevento 2 – 2
Nocerina – Viareggio 2 – 1
Perugia – Frosinone 2 – 2
Andria Bat – Carrarese 2 – 2
Pisa – Sorrento 2 – 0[/quote_box]

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini