Tatò: "siamo sul mercato". Ecco i nomi

“C’è massima concentrazione sull’obiettivo di rinforzare la squadra. Sono in costante contatto con il direttore sportivo Pavone e con lo staff per valutare attentamente opportunità che ci consentano di incrementare il livello di competitività dell’organico. Come ho già dichiarato in conferenza la scorsa settimana – ha concluso il presidente – farò tutto il possibile affinchè riesca a tagliare il traguardo della salvezza”.

È con queste dichiarazioni, apparse sul sito ufficiale, che il presidente del Barletta Roberto Tatò ufficializza le manovre della società di via Veneto sul mercato, per acquisire nel minor tempo possibile gli elementi utili per rinforzare la rosa a disposizione di mister Stringara.

PROMO mini

Una rosa che sin dall’inizio della stagione aveva manifestato evidenti carenze sia dal punto di vista tecnico, quanto e soprattutto sotto il punto di vista caratteriale. Motivo per il quale sono quasi tutti over 30 i nomi sul taccuino del direttore sportivo Pavone, da rilevarsi ovviamente dal mercato degli svincolati.

A iniziare dalla difesa, dove il nome caldo è Daniele Ficagna (clase ’81). Il difensore centrale – l’anno scorso 23 presenze e una rete ad Empoli – si è aggregato a inizio stagione con la Carrarese, dove si è allenato nel corso di questi mesi in attesa di una acquisizione definitiva mai realizzatasi, a causa del mancato accordo sull’ingaggio.

Per la mediana l’unica indiscrezione riguarda Daniele De Vezze, 30 anni, centrale di centrocampo utilizzabile sia come mezzala che come regista davanti alla difesa. Il calciatore romano, che può già vantare all’attivo numerose presenze tra A e B con le maglie di Torino, Bari, Livorno e Messina, nella scorsa stagione ha militato con le casacche del Pergocrema e Benevento.

In attacco si parla insistentemente di Umberto del Core, 33 anni e recentemente svincolatosi dal Martina Franca per motivi familiari. Per quest’ultimo tuttavia le possibilità di vestire sin da subito la maglia biancorossa sono nulle: avendo infatti già militato nella squadra itriana in questo primo scorcio di stagione, Del Core potrà giocare solo a partire dal prossimo Gennaio. Da non sottovalutare anche la piste che portano a Tomas Andres Guzman e Francesco Ripa.

Il primo è un attaccante di movimento reduce da una buona stagione divisa a metà tra Piacenza e Gubbio (35 presenze e 8 reti). Per il secondo – classica prima punta e ai margini del progetto tecnico della Nocerina – si tratterebbe di un ritorno di fiamma dopo l’avvicinamento registratosi quest’estate grazie ai buoni rapporti con l’ex mister Novelli. Anche per lui le possibilità di vestire subito biancorosso sono relegate al mese di Gennaio.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini