Mazzarani: "a Frosinone con coraggio"

È carico Francesco Mazzarani, che questo pomeriggio si è presentato ai microfoni della sala stampa del Puttilli sorridente come sempre, come rigenerato dal recente recupero dall’infortunio che lo aveva costretto a saltare l’ultimo incontro di campionato con il Gubbio. Le domande cui rispondere sono più o meno le stesse da un mesetto a questa parte, tutte incentrate sul momento difficile di una squadra che non riesce a conquistare i tre punti. “Si effettivamente un po’ ci pesa psicologicamente non aver ancora centrato la prima vittoria – esordisce il difensore romano – ma il nostro atteggiamento è sempre propositivo e fiducioso, ogni giorno osservo come questa squadra può ancora coprire ampi margini di miglioramento. Una vittoria esterna sarebbe una incredibile iniezione di fiducia.”

Miglioramenti che il Barletta si spera possa manifestare già dal prossimo impegnativo match contro il Frosinone, nel testa-coda del girone B. “Oggettivamente non riesco a dire se il Frosinone sia più o meno forte rispetto all’anno scorso”. Poi un po’ di pepe nelle sue parole quando definisce la partita dell’anno scorso “sicuramente controversa, condizionata da un’espulsione e un rigore concessi troppo generosamente. A Frosinone dovremo riscattarci, giocando come al solito con coraggio e ribattendo colpo su colpo alle offensive di una squadra tosta e ben organizzata”. E sulle chance (alte) di esser schierato titolare non si sbilancia: “non so se giocherò dal primo minuto, spetterà al mister scegliere ma io sono pronto. La rotazione dei titolari attuata dal mister in queste prime giornate tiene ogni giocatore pronto per l’utilizzo”.

Bellino Mini Wide

C’è spazio anche per analizzare eventuali prospettive di calciomercato invernale e Francesco non nasconde certo quali siano le sue preferenze. “Si questa squadra è molto giovane ma ha i mezzi per crescere molto e fare bene, ciò non esclude però che qualche elemento di esperienza possa fare al caso nostro. Se a gennaio dovesse arrivare qualche innesto non ci dispiacerebbe.” La chiusura è invece rivolta con un occhio al passato, non senza un pizzico di rammarico per quello che è stato “un progetto tecnico ambizioso, che mi dispiace non sia proseguito anche in questa stagione. Mi ha fatto piacere ritrovare gente come Schetter e Mazzeo, con loro ho vissuto una bella esperienza calcistica qui a Barletta”.

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide