Calcio a 5, la Futsal vince il derby barlettano

Partenza col botto per la Futsal Barletta, che vince per 6 a 2 la seconda gara del campionato di Serie B Nazionale di calcio a 5. Avversario di turno è il Barletta Calcio a 5 di Mister Dazzaro, il quale esce fortemente ridimensionato dal derby disputato al “Pala-disfida Borgia” di Barletta.

Gli uomini di Dazzaro hanno cercato di imporre il proprio gioco solo nella prima parte del match, salvo poi capitolare al cospetto delle ripartenze della Futsal. Il Barletta calcio a 5 manca ancora l’appuntamento con la vittoria e resta fermo all’ultimo posto in classifica. La Futsal, dal canto suo, ottiene il secondo successo su due partite disputate e vola in vetta alla classifica in compagnia del Forlì.

Bagni Teti Wide Small

La cronaca. Buona cornice di pubblico al “Paladisfida” per assistere al tanto atteso scontro tra le due squadre di calcio a 5 di Barletta. Entrambi gli allenatori hanno a disposizione quasi tutti gli effettivi. Ferrazzano, tecnico della Futsal, deve fare a meno di Iodice. Dazzaro, invece, non può schierare l’indisponibile Vincenzo Lanotte. Il Mister della Futsal comincia la partita col quintetto formato da: Di Lecce, Ricco, Chiariello , Borraccino e Mazzone. Dazzaro risponde schierando in campo: Dibenedetto, Lanotte, Capacchione, Caporusso e Calamita.

La gara si mette subito male per i padroni di casa del Barletta calcio a 5. Dopo soli cinque minuti, infatti, gli uomini di Ferrazzano passano in vantaggio grazie alla marcatura messa a segno da Vivaldo. Questi è abile nel far sua la palla e battere sul tempo gli avversari siglando la rete del momentaneo vantaggio. Da più parti ci si attende la reazione di Calamita e compagni ed è Capacchione ad avere sui piedi la palla del pari. Il tiro del giocatore del Barletta C5 si stampa, però, sul palo.

Il vantaggio striminzito conquistato dalla Futsal in avvio di gara permane fino agli ultimi minuti del primo tempo. E proprio quando sembra che il Barletta possa segnare da un momento all’altro, arriva come un fulmine al ciel sereno il punto del due a zero targato Futsal. E’ Sciascia a realizzare, liberandosi del suo marcatore grazie ad un tunnel e superando l’estremo difensore Dibenedetto.

La seconda frazione comincia con il Barletta all’attacco, alla ricerca disperata della marcatura in grado di accorciare le distanze. E invece no. La Futsal colpisce per la terza volta con Mazzone, bravo a trovare una triangolazione con Brescia e a colpire la sfera di punta mandandola in rete.

Ma il match non è chiuso. Ci pensa Capacchione a realizzare il punto del 3 a 1 grazie ad un tiro dalla distanza. Tuttavia, l’illusione di una possibile rimonta dura solo tre minuti, perché Chiariello va alla conclusione dalla distanza e mette a segno il goal del 4 a 1 per la Futsal.

Con tre gol di vantaggio, gli uomini di Ferrazzano si concedono qualche distrazione di troppo e la pagano prontamente, consentendo a Capacchione di riportare sotto il Barletta. Ancora una volta, però, la Futsal dimostra di poter far male e chiude definitivamente l’incontro con le reti di Chiariello e Mazzone fissando il risultato sul 6 a 2.

La Futsal può rallegrarsi per la sua seconda vittoria consecutiva nelle prime due partite di campionato, cosa che in pochi alla vigilia avrebbero pronosticato. La squadra di Ferrazzano può guardare tutti dall’alto verso il basso, nell’attesa della prossima gara interna contro il Futsal Portos. Il Barletta C5, dall’altra parte, deve fare i conti con la seconda batosta di questa stagione. Gli uomini di Dazzaro restano all’ultimo posto assieme alla Buldog Lucrezia e sabato 20 è in programma la sfida esterna col Porto San Giorgio.

[quote_box]Barletta c5-Futsal Barletta: 2-6

Barletta c5: Capuano, Grimaldi, Pinto, Lanotte G., Acocella, Caporusso, Antonucci, Severino, Calamita, Capacchione, Dibenedetto, Lattanzio

Futsal Barletta: Di Lecce, Chiariello, Brescia, Ricco, Leggio, Fiorentino, Borraccino, Sciascia, Vivaldo, Mazzone, Falco, Mastrorilli

Arbitri: Salvatore Minichini di Ercolano e Maurizio Rago di Battipaglia

Reti: 5′ Vivaldo, 18′ Sciascia; 2 Tempo: 6′ Mazzone, 7′ Autorete Brescia, 9′ Autorete Antonucci, 11′ Capacchione, 12′ Chiarielllo, 16′ Mazzone.

Ammoniti: Lanotte, Caporusso, Acocella, Vivaldo, Sciascia, Chiariello

Note: spettatori 500 circa[/quote_box]

 

Brainwave Mini Wide Post

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Brainwave Mini Wide Post
Brainwave Skyscraper
Bagni Teti Wide Small
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Brainwave Mini Wide Post