Cestistica Barletta, buona la prima

Subito grande entusiasmo al PalaDisfida “Mario Borgia”: davanti ad una bella cornice di pubblico, la formazione biancorossa si impone con il punteggio di 72-62 sul Delta Bk Salerno. Incontro valido per la prima giornata del campionato di Divisione Nazionale C. Vittoria frutto di una buona prova del collettivo e torneo iniziato nel migliore dei modi.

Al termine del consueto riscaldamento è palla a due: i campani scendono in campo con Antonucci, Capaccio, Parlato, Balestrieri e Izzo. La Cestistica risponde con Chiandetti, Degni, Gambarota, Sisto e Defazio.

PROMO mini

Primo periodo: i padroni di casa iniziano col freno a mano tirato e il parziale dopo i primi 5′ di gioco è di 1-11 con un solo tiro libero a referto e troppe difficoltà ad attaccare il canestro. Coach Degni, costretto a chiamare timeout, deve, inoltre, far fronte alla difficile situazione falli: dopo meno di 3′ è gia a quota 2 il pivot Defazio. La scossa arriva puntuale da Gianfranco Falcone il quale, appena entrato, converte 2 recuperi (4 a fine gara) in altrettanti, facili canestri in contropiede. Alla prima sirena è 13-19.

Secondo periodo: la Cestistica entra definitivamente in partita, la fase difensiva è perfetta (solo 9 punti concessi in tutto il parziale) e in attacco, dopo un primo quarto impreciso, i tiri iniziano ad entrare: Degni colpisce da fuori (13 punti totali), e Gambarota è preciso in lunetta (8/11 per 16 punti totali). Da segnalare l’ottimo impatto del neo acquisto Sisto, al tiro e sotto i tabelloni, che contribuisce con una doppia-doppia da 18 punti (5/8 dal campo e 8/11 in lunetta), 11 rimbalzi e anche ben 5 palle recuperate. A metà gara è +12, 40-28.

Terzo periodo:  al rientro in campo, la formazione campana appare più lucida e intenzionata a cancellare il pessimo parziale del secondo periodo. Ottima la prova di Balestrieri, di grande impatto sotto le plance (11 rimbalzi) e al tiro (12 punti) e del play Capaccio (4/4 dal campo 2/2 da 3, per 10 punti e 3 assist). I barlettani tengono e rintuzzano i tentativi di rimonta degli avversari attaccando costantemente il canestro e segnando dalla lunetta. E’ proprio nel dato dei tiri liberi la principale e decisiva differenza tra le due squadre: 22/32 il fatturato dei padroni di casa, i quali non concedono nulla a cronometro fermo, costringendo i salernitani ad un misero 2/5 di squadra che la dice lunga. Il terzo quarto si conclude col punteggio di 55-46.

Quarto periodo: la Cestistica gestisce alla perfezione il margine accumulato nel secondo e terzo parziale. Nemmeno gli ultimi tentativi di ricucire lo strappo da parte della formazione campana (ci prova il solo Parlato a referto con 15 punti, ma impreciso dalla distanza), vanno a buon fine. In cabina di regia ottime le prove dei due play maker biancorossi: Chiandetti chiude con 5 assist a referto, 4 per G.Falcone. Anche sotto canestro nessun problema: capitan Colaprice aggiunge 7 rimbalzi agli 11 di Sisto. 17-16 è il punteggio dell’ultimo, equilibrato parziale, per il 72-62 finale.

Inizia, dunque, nel migliore dei modi l’avventura della Cestistica, sotto gli occhi del Presidente Mario Criscuoli e di un pubblico del PalaDisfida quantomai appassionato e numeroso.
L’appuntamento è a domenica prossima: i biancorossi affronteranno un’altra formazione campana, stavolta in trasferta, in quel di Benevento. 

 

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini