Storia e blasone, il cammino calcistico degli eugubini

E’ Don Bosone Rossi a portare per la prima volta il calcio nella città di Gubbio. Siamo nel 1910, quando il parroco allestisce un’associazione calcistica. Le partite casalinghe vengono disputate presso il “San Benedetto”.

Dagli anni venti fino alla fine della seconda guerra mondiale la squadra di Gubbio disputa solo tornei regionali. Vengono giocate memorabili sfide contro la Juventus Foligno, l’Orvietana ed il Perugia. Nel 1931, la formazione eugubina partecipa al campionato di terza divisione e viene promossa. E’ solo nel 1939 che la squadra umbra mette il naso fuori dalla realtà regionale, partecipando al campionato di serie C. Nello stesso torneo, affronta compagini del calibro di Cagliari, Ascoli, Perugia e Sambenedettese. Poi arriva la seconda guerra mondiale e l’ascesa del Gubbio viene arrestata dallo scorrere degli eventi.

Bellino Mini Wide

LA PROMOZIONE IN B

Il Gubbio riparte dalla serie C nel 1946 e viene inserito all’interno della Lega Centro. Nella stagione successiva, arriva uno dei migliori risultati di sempre per la formazione umbra: la promozione nella cadetteria. L’assetto societario è perfetto e il sostegno dei tifosi non manca. Il Gubbio, grazie a questi preziosi ingredienti, raggiunge il primo posto nel Girone B della Lega Centro e va in serie B. Lo spareggio col Pesaro viene vinto per due reti a zero.

L’anno successivo il Gubbio finisce nel girone C della Serie B, ma il campionato disputato non è dei migliori ed arriva una retrocessione beffarda. Con un assetto societario ormai scombussolato, la squadra umbra scivola ancora ed è costretta a dichiarare fallimento. Nella stagione 1959/1960 la squadra gioca in serie D, ma ottiene ancora un risultato negativo e cade nei campionati regionali. Tutti gli anni sessanta sono caratterizzati da salite e discese, senza mai superare la serie D.

DAGLI ANNI SETTANTA AI GIORNI NOSTRI

Il decennio del settanta si apre con una stagione in serie D caratterizzata da una salvezza tranquilla. Va segnalata anche un’amichevole disputata contro la nazionale guidata da Valcareggi: finisce 9 a 1 per gli azzurri, ma è il Gubbio a sbloccarla. Negli anni successivi arriva addirittura la retrocessione in Promozione regionale.

Nel 1980 il Gubbio viene ripescato nell’interregionale dalla federazione e da quel momento in poi i tornei regionali saranno solo un brutto ricordo per i rossoblu. Nella stagione ’85/’86, gli umbri si giocano l’accesso in C2 col Pesaro e con il Riccione di Alberto Zaccheroni, ma i risultati non saranno positivi e gli eugubini sono costretti a giocare ancora in D. Ma l’attesa dura solo un anno, perché nel campionato successivo viene vinto il duello con la Poggibonsi e si giunge la tanto agognata promozione in C2.

Siamo nel ’91 e la stagione va malissimo: la retrocessione in D arriva puntualmente, seguita da un completa debacle che porta i rossoblu dritti verso l’eccellenza. E’ il 1996, invece, quando ricomincia l’ascesa del Gubbio verso i campionati più prestigiosi. La risalita è segnata dal ritorno in interregionale e, nel corso dell’anno successivo, arriva anche la promozione in C2.

Dopo anni in chiaroscuro, nel 2009 Luigi Simoni affida la squadra a Vincenzo Torrente, già allenatore delle giovanili del Genoa. Grazie alle numerose reti messa a segno da Marotta, gli eugubini prendono il treno playoff e non lo lasciano più. Le vittorie su Fano e San Marino regalano agli umbri la gioia della Prima Divisone.

La stagione successiva è perfetta e Torrente regala alla piazza un traguardo che mancava da moltissimo tempo. Con la promozione in B, però, il tecnico decide di trasferirsi a Bari e viene chiamato Fabio Pecchia alla guida del Gubbio.

Il campionato di B dello scorso anno si conclude con un brutto piazzamento al 21° posto e con la conseguente retrocessione in Prima Divisione. Il resto è attualità, con gli eugubini pronti ad affrontare il Barletta tra le mura amiche nell’ambito del campionato di Prima Divisione.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini