La lavagna tattica: US Latina

Si presenta con le credenziali della squadra di vertice il Latina di mister Fabio Pecchia, che tanto bene ha fatto in questo primo scorcio di campionato, nel quale è riuscito a collezionare la bellezza di 9 punti (al netto del -1 inflitto dalla giustizia sportiva) in cinque giornate, frutto di tre vittorie, un pareggio e una sconfitta.

4-3-3 e un gioco rapido e lineare lungo le corsie esterne sono le caratteristiche dell’allenatore pontino. Per lui domani si tratta di un ritorno in Puglia, dopo aver già avuto modo di conoscerla nella recente esperienza sulla panchina del Foggia (stagione 2010-11).

Bellino Mini Wide

Lecito quindi aspettarsi una gara dai tanti contenuti tecnico-tattici, che metterà a confronto due squadre che fanno del gioco d’attacco la loro prerogativa ma che fino a questo momento sono riuscite ad esprimere solo a sprazzi la loro prolificità sotto rete, entrambe le squadre infatti contano all’attivo solo cinque reti nelle prime cinque gare di campionato.

Due assenze pesanti
I pontini domani scenderanno in campo menomati dalle pesanti assenze di De Giosa in difesa e Burrai sulla linea mediana. Due “tegole” che fanno il paio con quelle giunte sulla testa di Novelli con gli stop dei difensori Di Bella e Mazzarani.

Agius in rampa di lancio
A difendere i pali della porta nerazzurra ci sarà Giacomo Bindi, portiere classe ’87 di scuola Inter e con alle spalle già diversi campionati tra serie B e Lega Pro. In difesa si diceva della pesante assenza di De Giosa nella coppia di centrali. E allora ecco che a rimpiazzarlo potrebbe essere Agius, che andrebbe a far coppia col confermatissimo Cottafava (andato a segno nello scorso match con il Vareggio). Sulle corsie esterne ci saranno Milani a destra  e Bruscagin a sinistra. L’alternativa vedrebbe l’utilizzo di quest’ultimo adattato centrale, con Giacomini esterno basso di sinistra.

Centrocampo, ballottaggio Ricciardi-Sacilotto
Sulla linea mediana non ci sarà quindi l’ex Foggia Sasà Burrai, per rimpiazzarlo concorrono in due: il brasiliano Sacilotto (già impiegato in settimana in coppa italia) e Ricciardi, con quest’ultimo favorito sull’ex Lanciano. In cabina di regia davanti alla difesa verrà confermato Cejas, con Gerbo che andrà così ad occupare il ruolo di interno sinistro.

Barraco è ispirato, Jefferson cerca il primo sigillo
Il tridente d’attacco può contare sul miglior realizzatore di squadra, quel Barraco che già nel corso dello scorso campionato aveva avuto modo di mettere in mostra le sue doti realizzative al Trapani e che per ora ha all’attivo ben tre reti (oltre la metà di quelle messe a segno da tutta la squadra). Al centro giostrerà Jefferson, già a segno al “Puttilli” nella scorsa stagione ma per il momento ancora a secco in campionato. Completa il terzetto offensivo Agodirin, anche lui ex Foggia, che avrà il compito di cercare la profondità e tenere a bada le discese offensive di Angeletti.

[quote_box]
Probabile formazione
US LATINA (4-3-3): Bindi; Milani, Cottafava, Agius, Bruscagin; Ricciardi, Cejas, Gerbo; Agodirin, Jefferson, Barraco. [/quote_box]

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide