Barletta – Perugia: la conferenza stampa post-partita

Sconfitta bruciante per il Barletta, che dopo aver dominato in lungo ed in largo il match, conquista zero punti ed esce sconfitto dal Perugia.

Mister Novelli è scuro in volto e certamente non è soddisfatto del risultato. Si avvicina ai microfoni con la consapevolezza di aver fatto divertire il pubblico di Barletta e di aver mostrato un buon calcio. Ma gli episodi non sono stati dalla parte dei biancorossi.

PROMO mini

Mister, come giudica la prestazione odierna?

“Abbiamo fatto una buona partita. C’è stata una sola disattenzione e l’abbiamo pagata cara. Come nella partita di domenica scorsa a tratti siamo stati intensi ed abbiamo verticalizzato a dovere. Abbiamo creato molto, loro provavano a ripartire ma non abbiamo concesso grossi spazi.”

Se quel rigore su Barbuti fosse stato dato, sarebbe cambiato qualcosa?

“Non cerco gli alibi però ci sono state diverse situazioni di questo tipo. La doppia ammonizione su de Leidi è frutto di una sorta di discriminazione. Alcuni loro interventi, operati da giocatori già ammoniti, non sono stati sanzionati perché realizzati da calciatori più giovani. Non occorre fare discriminazioni tra i calciatori in campo in base all’età.”

Cosa è successo al Barletta dopo il goal? E’ sembrato spegnersi…

“Abbiamo cercato di giocare in 4 in avanti per recuperare la partita. Ho sostituito Dezi perché aveva difficoltà e c’è stato anche qualche giocatore che non ha dato la spinta necessaria e si è impegnato maggiormente nella fase di non possesso che in quella di possesso. Negli ultimi sette minuti abbiamo concesso qualcosa per recuperare il risultato. Le occaisoni da goal dell’avversario sono state davvero poche e noi abbiamo avuto 4 palle gol. Gli avversari, invece, ci hanno segnato in occasione dell’unica palla-gol.”

Come valuta la prestazione di Barbuti?

“Si è infilato bene in mezzo ai due centrali.. Su una palla ha tentennato e sull’altra ha subito un fallo da rigore nettissimo.”

Quando emergeranno i valori della squadra?

“I valori emergeranno dalla sesta o settima giornata. So dove possono arrivare i ragazzi, ma il risultato aiuta a migliorare il risultato.”

La rescissione di di gennaro è arrivata in ritardo. Ha un po’ bloccato nella ricerca di un attaccante…

“Sono contento del gruppo a mia disposizione.”

Due partite e due espulsioni…a cosa è dovuto?

“Sicuramente l’ammonizione a De Leidi è stata giusta ma occorre usare uniformità di giudizio. Quando un fallo è intenzionale, bisogna prendere un provvedimento disciplinare. Dispiace di aver perso quando la sconfitta non è meritata. La nostra squadra può crescere tantissimo, perché abbiamo molti giocatori che si sono aggregati in ritardo. Burzigotti, La Mantia e Molina si sono uniti quasi alla chiusura del mercato e devono crescere fisicamente.”

 

Entra in sala stampa il Mister del Perugia, Battistini. Rigorosamente in giacca e camicia con il grifo sul taschino, Battistini risponde alle domande dei giornalisti barlettani.

Mister, una sua opinione sulla gara di oggi…

“La partita di Benevento ed il viaggio lungo ci hanno consentito di allenarci poco questa settimana ed abbiamo trovato un grande Barletta. Per noi è stata una bella partita ed abbiamo vinto in trasferta. Nel momento di maggiore difficoltà abbiamo creato alcune occasioni per poter passare un vantaggio ed abbiamo fatto un grande goal. Nel secondo tempo abbiamo fatto poco per chiudere il match ed abbiamo sprecato molte occasioni.”

Qual è il vostro traguardo stagionale?

“La nostra è una squadra costruita per arrivare tra le prime cinque e vogliamo fare il massimo per arrivare tra quelle. IL Benevento per me è una squadra fantastica ed è una delle candidate alla vittoria finale, assieme ad Avellino e Pisa. Ci sono anche altre compagini attrezzate per la vittoria del girone e credo che sia un girone equilibrato e difficile.”

Cosa ne pensa del Barletta?

“L’idea della società è molto importante. L’idea è quella di costruire un progetto per arrivare al risultato col sostegno dell’allenatore. Dopo aver speso molto il Barletta vuole fare un po’ meno e credo abbia fatto una scelta importante.”

Poi è il turno di un giocatore del Barletta, si tratta di Daniele Simoncelli. Questi ha disputato una buona partita e le sue quotazioni sono nettamente in rialzo.

“Sappiamo che abbiamo fatto una buona partita anche oggi e stiamo mettendo in campo quello che l’allenatore vuole – esordisce Simoncelli -. Credo che continuando così e avendo questo ritmo possiamo ottenere i primi punti ed intraprendere una striscia positiva.”

Rispetto a domenica scorsa abbiamo avuto alcune decisioni in campo che lasciano presupporre una disparità di trattamento…

“Forse ammonendo qualcuno prima avremmo potuto giocare un po’ di più in ripartenza.”

Come ti trovi a sinistra?

“All’inizio ho trovato un po’ di difficoltà e poi piano piano il mister mi ha spiegato i movimenti.”

Fa paura lo zero in classifica?

“Sappiamo che non è facile però abbiamo raggiunto salvezze anche avendo un punto alla sesta di campionato…”

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini