Barbuti e Romeo in conferenza stampa

Riccardo Barbuti e Fabio Romeo si presentano in conferenza stampa al costpetto dei giornalisti per parlare della gara col Perugia e di quella con il Pisa. 

Dopo la sconfitta di domenica com’è il vostro morale?

Betland mini wide

“Positivo. I nostri veri valori verranno fuori alla lunga perché siamo una squadra forte. Abbiamo messo sotto una squadra forte e siamo rimasti uniti, il mister ci ha dato fiducia.”

Domenica si va a Pisa, come la vedi?

“Per noi sono tutte alla nostra portata e cercheremo di dare il massimo contro il Pisa.”
Cosa ne pensi del calcio di rigore di domenica?

“Ero lanciato in velocità, ho sentito spingere da dietro e il contatto non era spalla contro spalla. Secondo me il rigore ci poteva stare.”

C’è stata un po’ di rassegnazione nella seconda frazione del match?

“Il goal è arrivato nel momento in cui stavamo giocando meglio e quindi ci siamo demoralizzati e le idee si iniziavano ad annebbiare.”

Riuscireste a reggere i novanta minuti ad alto livello?

“Attualmente, 90 minuti come i trentacinque del primo tempo sarebbe difficile riuscirli a gestire. Per trentacinque minuti abbiamo corso come dei pazzi e poi abbiamo preso goal e si sono annebbiate le idee. La fatica ha cominciato a farsi sentire di più. Il mister ci aveva detto che dovevamo stare calmi.”

Con i ritmi più bassi, il Barletta riusciva a fare la partita…

“Si, il Perugia con i ritmi più alti non aveva avuto mai una occasione.”

Qual è il tuo ruolo in campo?

“Lo scorso anno mi allenavo sugli esterni, ora faccio la punta centrale e mi trovo molto bene. Dobbiamo capire gli schemi del mister, ma non ho preferenze. Dobbiamo cercare di trovare l’intesa tra i reparti e stiamo lavorando per trovare gli ingranaggi necessari.”

Come vedi la partita di domenica?

“I nostri valori verranno fuori alla lunga ed alcuni affrontano un campionato nuovo, siamo tutti nuovi e gli schemi del mister devono essere assimilati.”

Poi la parola passa a Fabio Romeo, difensore proveniente dal Lecce e giunto nuovamente a Barletta.

Quali sono le tue sensazione dopo il ritorno a Barletta?

“Due anni fa mi sono trovato veramente bene e quindi per me è come se fosse un ritorno a casa. Ieri mi ha chiamato il direttore e mi ha fatto una proposta: se non fosse stato il Barletta, non avrei accettato. La possibilità di venire qui e di recitare un ruolo più  da”protagonista”, rispetto al Lecce, non volevo lasciarmela scappare.”

Cosa ne pensi dei tuoi nuovi compagni?

“Conosco Simoncelli e Dall’Oglio perché ho già giocato assieme a loro. Ho visto che il gruppo vuole fare bene ed abbiamo voglia di emergere. Siamo a quota zero punti, ma credo ci sia tempo per prendere punti e fare bene.”

Sei stato in bilico tra la B e la Lega Pro….

“A Lecce hanno preso Di Maio e davanti a me ci sono dei veri e propri mostri perché i salentini vogliono vincere il campionato e puntano a giocatori che hanno già giocato in partite importanti. Ho deciso di venire a Barletta per trovare meno concorrenza.”

Domenica De Leidi non ci sarà. Ti senti pronto per sostituirlo?

“Credo di avere i novanta minuti nelle gambe e di essere già pronto per domenica. Visioneremo il Pisa in DVD e avremo modo in settimana di vedere il nostro prossimo avversario nel corso della settimana”

Zerodue Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Zerodue Mini Wide
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zerodue Mini Wide