Viaggio in un Basket Sostenibile

Quest’anno, dopo la sventurata annata 2005/2006, la prima squadra della città di Barletta si trova a disputare il campionato di C1 diventato nel tempo ” C nazionale”. Il sodalizio biancorosso, dopo un travagliato percorso legato a cambi di gestioni societarie, cambi e scambi di società per la contesa del titolo di “prima squadra”, si accinge oggi a raccogliere i frutti di un alacre lavoro di tanti anni e troppi sacrifici.

Si può affermare di tutto relativamente alla storia del Basket nella Città della Disfida ma non che sia stata una storia noiosa e piatta. La pallacanestro dalle nostre parti è stata sempre, come succede un po’ in tutt’Italia, sottovalutata e piegata ai successi del calcio ma ha sempre goduto di quello zoccolo duro di appassionati e amatori che hanno consentito al movimento di crescere dietro le quinte dell’instabilità societaria della prima squadra.

Bellino Mini Wide

Un basket sostenibile è l’obiettivo che si sta cercando di raggiungere step by step. Il primo passo concreto e tangibile del lavoro ventennale svolto dagli “amici dello sport” di coach Gino Degni è rappresentato dalla promozione in C nazionale della prima squadra, motivo per il quale abbiamo deciso di farci una chiacchierata con l’artefice di tutto ciò.

Un traguardo che è un punto di partenza – afferma il coach – se dopo i primi vent’anni di lavoro sui giovani i risultati sono questi, non si potrà che migliorare, guardiamo al futuro con fiducia. 
La C1 è un traguardo che già avevamo raggiunto nel 2005/2006 grazie all’apporto degli argentini Faletto, Pedraza e Tuja integrati con alcuni nostri giocatori di esperienza. Era un momento particolare – continua Degni – in cui ci si poteva permettere di integrare la rosa con acquisti strategici ma si realizzava solo in parte il progetto destinato a donare alla città un movimento sano, in grado di autosostenersi e portare i ragazzi a buoni livelli.
La Cestistica Barletta è una realtà nata dalle ceneri delle vicissitudini legate al caos societario che era venutosi a creare dopo il decesso del Presidente Napolitano e la scomparsa della “Patalini Barletta”. L’abbiamo creata per i ragazzi che diversamente sarebbero stati costretti a giocare in altre città e per dare continuità al lavoro di tanti anni volto a farli diventare giocatori di basket di tutto rispetto. Ad oggi possiamo dire che un primo passo l’abbiamo fatto ma vediamo ancora tanta potenzialità nel movimento e in noi stessi.
Sappiamo di poter fare di meglio è far crescere questa realtà in maniera sana e solida!

Tanta fiducia nelle parole di Gino, un vero e proprio monologo positivo e propositivo al quale non c’è da aggiungere niente al quale è impossibile porre domande o osservazioni supplementari !

[quote_simple]Forza Cestistica, Forza Coccodrillo, Forza Virtus, Forza R.A.P e tutte le altre numerose realtà. Viva il Basket ![/quote_simple]

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini