Barletta-Perugia: le pagelle dei biancorossi

Pane 5,5: spartisce la responsabilità del gol ospite con Angeletti, rimanendo nella terra di mezzo senza uscire nè rimanere tra i pali. Buoni gli interventi sulla doppia conclusione di Fabinho nel finale di gara. Prova a spingersi in avanti nel recupero ma senza sorte.

Calapai 6: soffre Rantier in fase di ripiegamento ma nel complesso porta a casa una prova sufficiente, fatta di tanta corsa e una buona propensione a cercare il fondo per il cross.

PROMO mini

De Leidi 5- (il peggiore): ancora una prova ampiamente insufficiente per il difensore scuola Atalanta. Sembra mancargli la giusta personalità sia in chiusura che in fase di disimpegno, palesa una certa lentezza nei recuperi. L’espulsione (severa) lo costringe a chiudere nel peggiore dei modi la sua gara.

Burzigotti 6: annulla il terminale avversario Ciofani e fa buona guardia su tutti i palloni alti. Prova a farsi sentire anche in avanti sui calci d’angolo ma quando trova la deviazione sotto misura manda la palla ampiamente a lato.

Angeletti 5: sulla sua prestazione pesa come un macigno la leggerezza sul gol di Politano, che lo anticipa secco sullo stacco di testa. In avanti è il solito motorino di fascia ma non arriva mai sul fondo per crossare. L’unica volta che ci riesce (su rimpallo) mette dentro un cross pericolosissimo che La Mantia sciupa mandando fuori

Dezi 5,5: non bissa l’eccellente partita di Catanzaro, probabilmente infastidito dagli strascichi di una botta subita al polpaccio nell’amichevole infrasettimanale. (75′ La Mantia 5,5: sciupa tutto solo un colpo di testa sotto misura)

Vacca 5,5: prende il posto di Dall’Oglio nel ruolo di playmaker davanti alla difesa. Non commette sbavature ma neanche riesce ad incidere troppo nell’economia di gioco, giocando raramente in verticale.

Meucci 5: partita anonima, Novelli gli chiede di inserirsi tra le linee per creare superiorità numerica ma lui si limita a svolgere il compitino senza farsi vedere più di tanto. (53′ Molina 5: quei pochi palloni che tocca li sbaglia ingenuamente, sembra fuori condizione)

Ferreira 6,5: cerca sempre il dribbling e lo scambio nello stretto partendo da sinistra ma con ottime capacità di svariare lungo tutto il fronte d’attacco. Crea spesso superiorità numerica e cerca il gol con un paio di conclusioni poco fortunate. Dopo la sua sostituzione la squadra perde incisività in avanti. (71′ Carretta 5: ennesima prova deludente per l’ex Andria, è lento nei disimpegni e denota un deficit di intesa con i suoi compagni di squadra)

Barbuti 6: si sbatte tanto sia nel lavoro di sponda che nel cercare la profondità, infilandosi spesso tra i due centrali avversari. Soffre un po’ la fisicità della difesa avversaria ma riesce comunque a rendersi pericoloso più di una volta.

Simoncelli 6,5 (il migliore): conferma le impressioni della vigilia che lo volevano in netta crescita. Interpreta in modo intelligente il ruolo di ala sinistra, attaccando lo spazio e duettando spesso con il suo dirimpettaio di reparto Ferreira. Nel finale di gara si rende pericoloso con un tunnel su Russo ma la conclusione è debole e centrale.

Novelli 5,5: dice bene quando nota miglioramenti nella fase di non possesso ma questa volta in avanti è mancata la brillantezza vista a Catanzaro. Sbaglia nel togliere Ferreira anzitempo ma nel complesso il Barletta non sfigura contro un avversario di tutt’altra caratura.

PROMO mini
1 commento

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini