Novelli: "Avanti per la nostra strada"

 

A circa 24 ore dalla delicata sfida contro il Perugia, mister Novelli racconta in conferenza stampa le ultime sensazioni e i probabili accorgimenti tattici riguardo il match del “Puttilli”.

Bellino Mini Wide

[quote_left]Convocato Angeletti, potrebbe farcela[/quote_left]

Il tecnico salernitano ha convocato 22 giocatori, tra i quali non figura lo squalificato Dall’Oglio. C’è Angeletti, uscito dolorante durante l’amichevole di giovedì contro la Real Bat. Proprio circa le condizioni del terzino, ha detto l’allenatore: “Angeletti ha recuperato dall’infortunio rimediato due giorni fa, ma valuteremo le sue condizioni prima della partita. Proveremo a recuperarlo, ma non ci sono garanzie”.

[quote_left]Nuove tattiche senza Dall’Oglio, La Mantia in panchina[/quote_left]

Rassicurante su Vacca: “E’ pronto per domani, il problema alla costola è superato e sarà regolarmente a mia disposizione. Potrebbe partire titolare, mentre l’altro posto a centrocampo è un affare tra Piccinni e Meduri“. Meno convinto, invece, sulle chances di La Mantia: “Difficile che parta dall’inizio, come ogni acquisto last-minute fa fatica a mettersi al passo dei compagni. Gioca chi sta meglio e chi mi ha già dimostrato qualcosa di importante in settimana”.

[quote_left]”A Catanzaro errori di posizione”[/quote_left]

Sei giorni dopo il ko di Catanzaro, Novelli non esita ad evidenziare le sbavature della retroguardia: “La squadra ha sbagliato il posizionamento sui calci piazzati e questo ci ha penalizzati, ma il Catanzaro non ha mai imbastito azioni ragionate per arrivare in porta, se non con lanci lunghi o punizioni da metà campo. Noi invece abbiamo creato sette palle gol nitide, è normale avere delle colpe se non la metti dentro perchè alla fine prendi gol, ma noi andiamo avanti per la nostra strada, convinti di poter fare prestazioni migliori”.

[quote_left]Le strategie anti-Perugia[/quote_left]

Infine l’avversario di domani: “Il Perugia è una squadra che basa il suo gioco sugli esterni, noi dovremo essere bravi a non allungarci e a non concedere troppo sulla lunga distanza. Nonostante la loro qualità tecnica e tattica, affronteremo ogni avversario allo stesso modo, cercando di imporre il nostro gioco. Mi piace giocare dall’altra parte del campo, loro devono adattarsi al nostro gioco”.

“In fase difensiva cercheremo di alzare i ritmi, accorciare sulla marcatura e non concedere lo spazio necessario per la giocata. Un giocatore come Ciofani è difficile da bloccare o limitare, ma credo che la cosa migliore sia riconfermare la coppia centrale di domenica scorsa. Ce la giocheremo a viso aperto – prosegue il mister – senza pensare all’eventualità di due sconfitte consecutive. Questa squadra merita fiducia, tra un mese abbondante si definiranno i veri valori”.

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Betland mini wide
Betland mini wide
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zerodue Mini Wide