Barletta-Perugia: la lavagna tattica biancorossa

Siamo solo alla seconda giornata di campionato e il Barletta, con già alle spalle la probante partita di Catanzaro, deve già rituffarsi nel clima big-match perchè al Puttilli sarà di scena il quotato Perugia di mister Battistini.

Una partita difficile che peraltro coincide con l’esordio casalingo di una squadra giovane, con tutti i risvolti che inevitabilmente potrebbero scaturire a livello psicologico e caratteriale. Il Barletta ha infatti bisogno di incamerare quanto prima quei punti necessari per acquisire coscienza nei propri mezzi e autostima.

Bellino Mini Wide

“Non snatureremo il nostro modo di esprimere calcio” ha detto Novelli nella conferenza pre-gara, lasciando chiaramente intuire una partita all’insegna del rischio e dell’aggressività, con baricentro molto alto e una squadra possibilmente schierata tutta in 20 metri. I timori ovviamente sono tutti per la fase difensiva, apparsa fin qui troppo leggera e vulnerabile alle prime verticalizzazioni avversarie e sulle situazioni su calcio piazzato.

Ma nonostante le agrodolci note espresse nei rocamboleschi 90′ del Ceravolo e le numerose incognite di formazione, Novelli ha già ben chiaro in mente quale sarà l’undici titolare che questo pomeriggio alle 15 affronterà la squadra umbra. Rigorosamente schierato con il 4-3-3.

Difesa, Angeletti non ce la fa
Tutto il pacchetto arretrato, tra porta e difesa, pare risultare quello più “prevedibile”. Tra i pali ci sarà il riconfermato Pane, nonostante la brutta partita all’esordio in campionato. In difesa peserà e non poco l’assenza di Angeletti che, nonostante sia stato inserito nella lista dei convocati, non ha preso regolarmente parte agli allenamenti settimanali e dovrebbe accomodarsi in tribuna. Al suo posto si contendono una maglia i due “anziani” Petterini e Mazzarani, con il primo in leggero vantaggio sul difensore romano. Al centro della linea a quattro ci sarà la coppia De Leidi-Burzigotti, con l’ex Latina adattato nella posizione di centro sinistra e inevitabilmente sulle tracce di Ciofani. In attesa di capire le credenziali del mancino Di Bella, domani ancora fuori dall’11 titolare. Esterno destro difensivo sarà invece il classe ’93 Calapai, che tanto bene si è espresso al suo esordio in campionato con la maglia biancorossa.

A centrocampo in quattro per una maglia dal primo minuto
Le nubi più dense e cariche di dubbi si concentrano tutte nel reparto di centrocampo e con particolare riguardo alla terza maglia da titolare da assegnare a uno tra Piccinni, Meduri, Meucci e Molina. Gli altri due posti sono infatti già di Vacca, rientrato dall’infortunio alla costola, e Dezi, migliore in campo e già autore di una doppietta a Catanzaro. Considerando la mediana tutto muscoli e seta dei perugini, è prevedibile che Novelli opti per l’ex Piacenza, che garantisce maggiore copertura ed equilibrio in fase di non possesso. L’ipotesi – a dire il vero marginale – che vedrebbe partire Meduri dal primo minuto, costringerebbe invece Vacca a scalare nel ruolo di mezzala di sinistra. L’impressione è che questo centrocampo possa soffrire soprattutto a livello fisico e in quest’ottica sarà fondamentale far leva sul possesso palla rapido e corale per eludere il duo Esposito-Di Tacchio.

Nel tridente scalpita Simoncelli
In attacco si va verso l’esclusione di un abulico Carretta e il rilancio di Simoncelli, le cui quotazioni sono salite col passare dei giorni. L’esterno romagnolo, come affermato dallo stesso tecnico, sta via via assimilando gli schemi offensivi e dovrebbe ritagliarsi uno spazio dal 1′ nel ruolo di ala sinistra con licenza di rientrare e cercare la conclusione. A destra è praticamente certa la presenza di Ferreira, mentre il mobile Barbuti sarà al centro dell’attacco. Uno tra Carretta e Castellani potrebbe poi subentrare a gara in corso, mentre La Mantia potrebbe addirittura sedersi in tribuna.

[blockquote]Barletta (4-3-3): Pane; Calapai, Burzigotti, De Leidi, Angeletti; Dezi, Vacca, Piccinni; Ferreira, Barbuti, Simoncelli. A disp: Liverani, Di Bella, Mazzarani, Molina, Meduri, Castellani, Carretta. Allenatore: Novelli.[/blockquote]

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide
Betland mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Betland mini wide