De Leidi: “A Catanzaro faremo la nostra partita”

[quote_left]In conferenza anche Molina[/quote_left]
Non resta molto tempo al debutto del Barletta in campionato e, alla vigilia della sfida col Catanzaro, ha parlato il difensore De Leidi. Questi si è presentato dinanzi ai taccuini ed ai microfoni della stampa barlettana per parlare del prossimo match dei biancorossi.

Sguardo deciso, carisma da capitano e grande diplomazia. De Leidi si è presentato così alla stampa, accompagnato dal compagno di squadra Salvatore Molina (appena arrivato nella città della Disfida).
[quote_right]A Barletta grazie a Pavone[/quote_right]
De Leidi, cosa ti ha spinto a venire al Barletta?

Bellino Mini Wide

Nell’operazione è stato decisivo il direttore Pavone, che mi ha parlato benissimo della piazza e della città ed ho accettato al volo perché conoscevo il modo serio di lavorare. Barletta è una città molto viva, poi si trova sul mare…

Barletta – Catanzaro è alle porte. Avete avuto modo di visionare il Catanzaro in dvd?

Per ora no e non so se lo faremo. Stiamo preparando la partita a modo nostro e faremo i movimenti che ci sono stati richiesti dal mister. Non dobbiamo pensare all’avversario perché sarebbe un errore preparare la partita tenendo conto dell’avversario. Il Catanzaro scenderà in campo con una squadra speculare alla nostra, con il 4-3-3. Sarà importante scendere in campo con la mentalità giusta.

Cosa rispondi a Cozza, allenatore del Catanzaro, che ha affermato che il Barletta è una bella squadra ma lascerà i tre punti a Catanzaro?

Il campo parlerà…
[quote_left]Molina non è al top della condizione[/quote_left]
Accanto a De Leidi prende posto Salvatore Molina, giocatore proveniente dall’Atalanta e appena approdato a Barletta. Può giocare all’occorrenza da interno di centrocampo o da trequartista.

Qual è il tuo stato di forma?

Ho fatto preparazione con Atalanta, ma non ho ancora i novanta minuti nelle gambe. Oggi ho giocato la mia prima amichevole e, dopo quarantacinque minuti, mi sentivo ancora bene.

Quale ruolo prediligi?

Mi piace molto esterno, ma preferisco interno di centrocampo.
[quote_right]”Puntare sulla corsa”[/quote_right]
Come sei stato accolto da questo gruppo?

Mi son trovato da subito bene, siamo tutti giovani. Di certo non possiamo puntare sull’esperienza, ma cercheremo di sfrtutare il fattore età a nostro favore, puntando sulla grinta e sulla corsa.

Quali sono per te le squadre più attrezzate per il salto di categoria?

Credo che la Nocerina e il Perugia, già vista in coppa Italia, possano dire la loro. Poi ci sono l’Avellino e lo stesso Catanzaro.

I due, sorridenti, si allontanano dalla sala stampa. La sensazione è che entrambi vogliano dimostrare di essere all’altezza della situazione.

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Zerodue Mini Wide
Bagni Teti Wide Small
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zerodue Mini Wide