Barletta-Perugia 0-3

Finisce con un netto 0-3 il match di Tim Cup tra Barletta e Perugia. Uomini di Battistini più esperti ed efficaci sotto porta. Adesso gli umbri sfideranno il Bari nel secondo turno al “San Nicola”.

Novelli parte con il consueto 4-3-3, ma la novità è Simoncelli centravanti. Formazione annunciata, mentre Battistini opta per qualche accorgimento diverso: Lebran al centro della difesa con Cacioli, Fabinho a destra e Cenciarelli a centrocampo al posto di Carloto. In avanti Tozzi Borsoi, Ciofani non compare nemmeno in distinta.

Zerodue Mini Wide

I biancorossi provano a farsi notare fin dalle prime battute, Simoncelli viene lanciato in profondità ma Koprivec ci arriva in uscita bassa. Poco dopo è Franchini ad impegnare il portiere umbro con un destro a giro dal limite, ma la conclusione non provoca grossi affanni.

Al 10′ prima sortita offensiva e vantaggio del Perugia: cross al centro di Rantier, pasticcio della difesa e palla comoda per Tozzi Borsoi, che appoggia in rete con un destro in corsa. Il Barletta accenna ad una reazione con Dezi, che riceve ai 30 metri da Mazzarani e prova il destro, sopra la traversa.

Il Perugia risponde con un destro dalla distanza di Clemente: il pallone rimbalza davanti a Pane, che respinge in corner. E’ il preludio al raddoppio: Fabinho lascia partire un cross dalla trequarti per Clemente, che in controbalzo batte Pane. Gli uomini di Novelli mostrano una certa tensione, mentre quelli di Battistini giocano sul velluto.

Al 29′ Simoncelli conquista un calcio piazzato che Dall’Oglio calcia tra le braccia di Koprivec. Umbri più concreti ed efficaci in ripartenza, al 41′ Clemente lavora un buon pallone per Fabinho, che col sinistro impegna di piede l’estremo difensore biancorosso. Al 46′ contropiede del Barletta con Carretta e Franchini, con quest’ultimo che conclude alto appena dentro l’area. E’ l’ultima emozione di un primo tempo che sorride al club perugino.

Seconda frazione al via con gli stessi undici. Al 52′ Carretta prova il sinistro a giro su punizione, Koprivec si fa trovare pronto e blocca. Il Perugia però mantiene la supremazia territoriale e prova ad imbastire una manovra con Clemente e Fabinho, ma la difesa biancorossa non corre particolari pericoli. Al 66′ Franchini parte in percussione e incrocia il destro da fuori, Koprivec si rifugia in corner.

L’inerzia della partita passa tra le mani dei biancorossi, ma i numerosi errori ai 16 metri condizionano l’esito dell’azione. Il Perugia amministra il punteggio senza particolari affanni e prova a ripartire sfruttando gli errori dei ragazzi di Novelli. L’occasione migliore è sui piedi di Dall’Oglio, che riceve un cross basso da Zappacosta ma spedisce clamorosamente alto.

Al 91′ arriva il terzo gol del Perugia, che chiude la sfida con Benedetti, abile ad insaccare velocemente su respinta di Pane. Si chiude così il match di Tim Cup al “Puttilli”, gli umbri conquistano il pass per il secondo turno e ora sono attesi dal Bari al “San Nicola”

BARLETTA (4-3-3): Pane; Mengoni, Menegaz, Mazzarani, Petterini (63′ Angeletti); Vacca, Dezi (83′ Zappacosta), Dall’Oglio; Simoncelli, Carretta (72′ De Lucia), Franchini. A disp. Liverani, Ferrara, Palmitessa. All. Novelli

PERUGIA (4-2-3-1): Koprivec; Cacioli, Lebran, Anania, Jefferson; Esposito, Cenciarelli; Fabinho (64′ Politano), Clemente (70′ Benedetti), Rantier (84′ Ferri Marini); Tozzi Borsoi. A disp. Giordano, Carloto, Moneti, De Rossi. All. Battistini

[quote_simple]Marcatori: Tozzi Borsoi (P) 10′, Fabinho (P) 41′.

Ammoniti: Tozzi Borsoi (P), Dezi (B), Jefferson (P), Vacca (B).

Recupero: 1′ pt, 3′ st.

Spettatori Paganti: 2623

Incasso: 13.588 €[/quote_simple]

 

Betland mini wide
1 commento

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Zerodue Mini Wide
Betland mini wide
Bagni Teti Wide Small

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zerodue Mini Wide