Cozza: "Puntiamo ad una stagione importante"

 

Tra rumors di mercato e ultimi allenamenti sotto il caldo agostano, arriva la prima giornata del campionato 2012/2013. A soli tre giorni dall’esordio da allenatore in Prima Divisione, il tecnico del Catanzaro Ciccio Cozza racconta la sua attesa in un’intervista esclusiva targata Barlettasport.

Brainwave Mini Wide Post

Mister, i nostri migliori auguri di benvenuto in Prima Divisione. Manca pochissimo alla prima nella vecchia Serie C, dalla quale il Catanzaro mancava dal 2004. Come ci arriva la squadra dal punto di vista psico-fisico?

“L’emozione comincia a farsi sentire, abbiamo le giuste dosi di adrenalina e concentrazione e non vediamo l’ora di iniziare questa stagione. La squadra è pronta, non ho riscontrato problemi di natura atletica durante gli ultimi allenamenti. Psicologicamente l’ambiente è carico, sentiamo di avere il giusto approccio alla gara.”

Dopo la promozione dello scorso anno, la squadra è stata potenziata con acquisti di spessore come Fioretti, Borghetti e Faraon. Qual è il punto di forza di questa squadra?

“Non credo di avere un elemento tecnicamente determinante negli equilibri tattici. La forza del Catanzaro è il gruppo, la motivazione, la voglia di far bene e di mettersi in mostra come è stato nella scorsa stagione. Siamo una neopromossa, questo può essere un fattore importante per non accumulare la pressione di piazza o classifica.”

Accanto ad alcuni innesti è stato confermato un blocco cospicuo dei ragazzi dell’anno scorso. In un girone così complicato, avrebbe preferito qualche giocatore d’esperienza in più nei ruoli più delicati?

“Quando si fa un salto di categoria, operare in maniera massiccia sul mercato può avere i suoi pro e i suoi contro: da una parte gli acquisti possono garantire maggiore qualità, dall’altra maggiore difficoltà nel plasmare il gruppo. Io sono contento di questa rosa, so di poter lavorare con tranquillità e vorrei portare bambini, adulti e anziani al “Ceravolo” a vedere un bel calcio.”

Ecco, il pubblico. Che effetto farà ad un Catanzaro ambizioso, ma inesperto una tifoseria così affamata di calcio?

“I tifosi del Catanzaro hanno acquisito una maturità tale da spingerci oltre i limiti tecnici, durante la scorsa stagione il “Ceravolo” ha dato quel quid in più per raggiungere un grande obiettivo. Penso che la situazione non cambierà con la nuova categoria, ho piena fiducia nei nostri tifosi, lavoreremo al 100% per il loro bene.”

Passiamo all’avversario: cosa teme del Barletta?

“E’ difficile fare previsioni sulla prima giornata, il Barletta dispone di tanti potenziali talenti e dovremo prendere con le pinze ogni pallone. E’ una squadra che rispetto, ma punto ad infondere nei miei avversari il timore e la preoccupazione nei confronti del Catanzaro. Noi faremo la nostra partita, giocheremo al massimo delle nostre possibilità.”

Parola di mister Cozza: dove può arrivare questo Catanzaro?

“Il cammino è a dir poco arduo. Ci sono vari club che vorranno giocarsi le zone alte, ma non ho paura di dire che possiamo inserirci nella lotta al vertice. Mi piacerebbe ripetere quanto è stato fatto in Seconda Divisione: puntiamo al massimo, vediamo cosa ci riserva questo girone.”

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Brainwave Skyscraper
Brainwave Mini Wide Post
Brainwave Mini Wide Post

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zingrillo mini wide