Focus Girone B – Sorrento

 

Mancano ancora due squadre all’appello del Focus. Ad una settimana esatta dall’inizio del campionato, si torna in Campania dall’avversario che riporta alla mente il magic moment di una vita in biancorosso: il Sorrento.

Bellino Mini Wide

Dopo due anni di grandi spese della dirigenza costiera, l’estate 2012 ha visto un brusco ridimensionamento del mercato: via Ginestra, via Scappini, via Bondi e tanti altri. Al momento solo 15 elementi in rosa, un solo acquisto alle buste e tanta incertezza sul futuro.

Il tecnico che dovrà resettare le ultime due stagioni è Giovanni Bucaro, un passato nel Manfredonia, nell’Avellino e in quel Pomigliano che espugnò Barletta nel 2008, spianando la strada verso il primo posto all’Aversa Normanna. La situazione odierna è ben più problematica: nonostante la vittoria in amichevole contro una Nocerina frastornata dalla Lega, il tecnico palermitano non ha ancora trovato la quadratura del cerchio.

[quote_left]Difesa al completo, un solo dubbio[/quote_left]

Solo cinque giorni al termine delle trattative, ma solo la difesa può dirsi completa. La retroguardia è infatti l’unico reparto che non ha subìto modifiche nel corso della sessione estiva di calciomercato. In porta rimane Generoso Rossi, con l’ex Lanciano Chiodini a fare il secondo. Si va verso un 4-3-3 iniziale con Bonomi a sinistra, Vanin o il nuovo arrivo Balzano a destra e la coppia Di NunzioNocentini davanti all’estremo difensore. Non sono saltatori di rilievo, ma il fisico e la buona padronanza psicologica della difesa ha reso i due centrali discreti giocatori.

[quote_left]Zanetti punto fermo, il resto ancora da definire[/quote_left]

Sulla mediana l’unica certezza è la riconferma di Paolo Zanetti. L’addio certificato di Bondi e quello imminente di Beati si uniscono a quello di Niang, mentre Greco potrebbe ritrovare la maglia rossonera dopo il prestito al Melfi. Nel migliore dei casi, manca ancora un uomo in mezzo al campo e i suoi relativi sostituti. Non è esclusa una promozione in blocco dei ragazzi della Berretti.

[quote_left]L’attacco è un cantiere aperto[/quote_left]

L’attacco è la vera incognita dei campani: partiti Scappini e Ginestra verso Genova e Salerno, il nuovo tridente di Bucaro non dispone ancora di un perno adatto alla categoria. Corsetti è l’unico giocatore in grado di cambiare il passo del reparto, mentre Basso dovrebbe essere il suo sostituto. Probabile l’arrivo di Zantu, centravanti classe ’90 della Juve Stabia, ma manca ancora il nome ad effetto.

E’ chiaro che il Sorrento non si candiderà nuovamente ai primissimi posti del campionato, la rifondazione della rosa procede molto a rilento e tanti altri fattori piazzano il club costiero tra i bassifondi della griglia di partenza.

STADIO – La più incredibile delle disavventure estive non si è ancora conclusa: il Sorrento è spaccato tra lo stadio “Italia” , casa non agibile del club rossonero, e il “Simonetta Lamberti”, impianto della Cavese neopromossa in D. Nonostante la concessione già regolarizzata tra comune di Cava de’ Tirreni e Sorrento Calcio, la LND ha stilato un calendario che sovrappone i match interni delle due squadre. Vista la situazione imbarazzante, la Lega Pro potrebbe concedere una deroga allo stadio di Sorrento per far svolgere la partite dei ragazzi di Bucaro nel proprio stadio.

La soluzione temporanea, probabilmente valida solo per Sorrento-Gubbio del 2 settembre, è lo svolgimento del match al “Menti” di Castellammare di Stabia. Per quella definitiva, invece, bisognerà aspettare ancora un po’.

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini