Focus Girone B – Prato

 

Per la seconda volta consecutiva il Focus analizza una squadra toscana. Dopo il viaggio nei meandri del Pisa, prepariamoci all’esplorazione dei vicini di casa del Prato, ancora protagonisti in Prima Divisione.

Bellino Mini Wide

La squadra di Vincenzo Esposito è reduce dalla salvezza raggiunta ai playout contro il Piacenza, società successivamente fallita. L’obiettivo di quest’anno rimane lo stesso, ma evitando la pericolosa trafila degli spareggi. Il mercato non sembra aver aiutato in maniera così decisa l’allenatore torinese, costretto all’ennesimo miracolo nel decimo anno di guida tecnica (dal 1996 al 2004 prima, dal 2011 poi).

In biancazzurro sono arrivati diversi elementi di discreta caratura tecnico-tattica, ma il punto debole rimane ancora l’attacco. Il reparto avanzato non dispone, ad una settimana dal via, di una punta in grado di raggiungere la doppia cifra, o quantomeno avvicinarsi. Sarà ancora una volta il 3-5-2 il modulo con il compito di imbrigliare gli avversari e ripartire in velocità.

[quote_left]Difesa collaudata, ottimi saltatori[/quote_left]

In porta confermatissimo Stefano Layeni, uno dei migliori estremi difensori dello scorso anno nonostante i 45 gol subiti. Difesa a tre con capitan Lamma, Visibelli e il nuovo arrivato Ghinassi. Quest’ultimo è l’unico nuovo componente della retroguardia pratese. Proprio Ghinassi è uno dei potenziali saltatori in area avversaria: 187 cm, fisico longilineo e stacco potenzialmente pericoloso. Stesso discorso per Visibelli, 190 cm di altezza.

[quote_left]Tanti km per gli esterni, mediana under 21[/quote_left]

Il centrocampo ha perso un esterno di gran valore come Varutti, sceso di categoria, lasciando il posto al terzino sinistro De Agostini, che già in passato si è ben disimpegnato in una posizione più avanzata rispetto a quella che predilige. Dall’altra parte Sacenti, esterno alto di ruolo e principale fornitore di traversoni per le punte toscane.

I tre uomini della mediana avranno una disposizione triangolare con un vertice basso: uno tra Piantoni e Corvesi gestirà l’interdizione davanti alla difesa, mentre i due baby Cristofari e Casini faranno da raccordo con il reparto avanzato.

[quote_left]Attacco tutto da scoprire[/quote_left]

Le due punte rappresentano un bel grattacapo per Esposito: sembra scontata la riconferma di Silva Reis nel ruolo di centravanti, ma al suo fianco è corsa a tre tra Benedetti, l’ex Andria Marongiu e quell’Aiman Napoli che ha fatto parte della preparazione estiva a Rio di Pusteria: il favorito dovrebbe essere proprio lui.

I lanieri hanno costruito una squadra da medio-bassa classifica, in linea con gli obiettivi stagionali. In un campionato così competitivo, però, è difficile poter dire se il Prato rientrerà davvero nella cerchia delle squadre che manterranno la categoria. Il campo è il giudice sovrano, ma sulla carta non può ambire ad una posizione favorevole sulla griglia di partenza.

STADIO – Lo stadio “Lungobisenzio” fu inaugurato nel 1941 dopo tre anni di lavori. La capienza iniziale si aggirava sui 10.000 posti suddivisi nelle varie tribune in legno. La pista d’atletica limita parecchio la qualità sonora del tifo, vista la notevole distanza tra spalti e terreno di gioco.

Il colpo d’occhio dell’impianto non è dei migliori, anche i sostenitori della squadra di casa non possono dare uno spettacolo degno della categoria in quanto relegati in un settore molto piccolo adibito a Curva Nord. Il settore ospiti è invece comunicante con la tribuna centrale: la capienza è di 860 posti.

La ristrutturazione degli anni ’80 e le ulteriori modifiche nel rispetto delle normative di Lega non hanno mutato una struttura obsoleta, ancora oggi annosa questione da discutere tra tifosi, società e amministrazione comunale. Da Barletta a Prato, a quanto pare, il passo è brevissimo.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Zerodue Mini Wide
Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide