Focus Girone B – Nocerina

 

E’ strano essere al 21 agosto, a meno di due settimane dall’inizio del campionato, e non sapere ancora – o non ufficialmente – in che campionato giocherai. E’ il caso della Nocerina, protagonista del Focus di oggi, che combatte con Lecce e Grosseto per strappare un posto nella Serie B 2012/2013.

Zerodue Mini Wide

Il club di Giovanni e Christian Citarella, intanto, sta allestendo un team di comprovata esperienza in grado di concorrere per una salvezza in cadetteria o, in caso di permanenza nella categoria, per un altro primo posto in Prima Divisione. Marcello Pitino, ex ds del Barletta e attuale uomo del mercato molosso, sta lavorando alacremente per portare in Campania il meglio che offre il mercato. Al momento i rossoneri partono con i favori del pronostico, ma tra pochi giorni si saprà il loro destino definitivo.

Il tecnico sarà ancora Gaetano Auteri, tornato nel corso della passata stagione dopo la parentesi Campilongo. In Tim Cup l’allenatore siracusano ha cercato il modulo più adatto per la sua squadra: l’impronta più decisa sembra avvicinarsi ad un 3-4-3 con un rombo a centrocampo.

[quote_left]Difesa a tre, tutti ottimi saltatori[/quote_left]

In porta il titolare è Riccardo Ragni, giunto a Nocera dopo la promozione in A col Pescara. Due difensori su tre appaiono sicuri del posto: Andjelkovic, giunto dal Lubiana, e Di Maio, protagonista dello scorso campionato con un bottino di gol interessante. L’altro posto è conteso da Pomante, Chiosa e il giovane scuola Milan Baldan. Sarà comunque una retroguardia compatta che dovrà collaborare molto non solo col centrocampo, ma anche con gli esterni.

[quote_left]Asse centrale e spola degli esterni[/quote_left]

Esterni che saranno Sabatino, ex Trapani, a sinistra, e Garufo sul versante opposto. Sulla mediana verrà composta la verticale BrunoMerino, con il peruviano che potrebbe rientrare anche nel reparto avanzato come trequartista, ma passando ad una difesa più coperta con l’inserimento di un quarto elemento. Meno probabile l’innesto di De Liguori come vertice basso di centrocampo.

[quote_left]Schetter e Mazzeo già titolari[/quote_left]

In attacco appare certa la riconferma di Maikol Negro, che si posizionerà probabilmente sulla destra. I ruoli più stuzzicanti sono però il centravanti e l’esterno sinistro: il partner di fascia opposta dell’ala leccese è Antonio Schetter, mentre la prima punta Fabio Mazzeo. Ogni parola è superflua.

Sembrerebbe la classica corazzata ammazza-campionato. Il miracolo è già riuscito una volta, ripetersi sarebbe clamoroso. E’ anche vero che non si conosce ancora la serie in cui militeranno i molossi, ma potrebbe tornare in auge l’emozionante duello col Benevento. Outsider permettendo.

STADIO – Lo stadio “San Francesco” di Nocera Inferiore ha una capienza di 9.068 posti a sedere. L’inaugurazione dell’impianto avvenne nel 1973, anno in cui i rossoneri tornarono in Serie C. La struttura è stata sottoposta a tre ristrutturazioni dal 1978 al 2006. L’ultima tornata di lavori ha visto la costruzione di un settore ospiti in Curva Nord di 780 posti.

Nel 2011 la Nocerina è approdata in B per la terza volta nella sua storia. Le normative della Lega hanno imposto a Comune e Società una nuova revisione dell’impianto, in modo da regolarizzarne la fruizione.

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Zerodue Mini Wide
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Betland mini wide