Focus Girone B – Frosinone

 

Si avvia verso la chiusura la prima settimana del Focus. Dopo aver attraversato Puglia, Campania, Calabria e Toscana, è il momento di una sosta in Ciociaria per analizzare un’altra delle candidate al salto di categoria, il Frosinone.

PROMO mini

Dopo la prima annata in Lega Pro, conclusa con un anonimo ottavo posto, i canarini si affidano al tecnico che l’anno scorso ha dominato il girone eliminatorio della Berretti, Roberto Stellone. L’ex attaccante del Torino ha assunto la guida della prima squadra esattamente un mese fa, con l’obiettivo di comporre un team competitivo e in grado di sgomitare ai vertici della classifica.

Il suo scopo può già partire dalla porta, il cui responsabile dovrebbe essere Massimo Zappino. Il portiere italo-brasiliano dovrà però tenere a bada il giovane Vaccarecci, già schierato frequentemente in Tim Cup.

[quote_left]Riconfermata più di metà difesa[/quote_left]

Difesa a quattro con due riconfermati: il terzino sinistro Vitale e un centrale tra Guidi e Biasi. I due hanno tre anni di differenza, ma sono già sui 30 anni: un bel ballottaggio che si protrarrà fino all’avvio del torneo. L’altro difensore del pacchetto centrale è la rivelazione dello scorso torneo, Leonardo Blanchard, baluardo della miracolosa rimonta del Feralpi Salò e match-winner proprio contro il Barletta nella sfida di ritorno. Sulla destra è ancora corsa a due per una maglia da titolare: Catacchini, titolare nella passata stagione, potrebbe lasciare il posto all’ex Piacenza Bertoncini, under in prestito dal Genoa.

I pericoli maggiori arriveranno da sinistra, Vitale sa fare entrambe le fasi e non disdegna l’inserimento centrale dopo il dialogo con la mediana. Importante anche il lavoro in fase offensiva dei centrali, ottimi saltatori e fisicamente noiosi da tenere a bada.

[quote_left]Mediana compatta, tre uomini al centro[/quote_left]

A centrocampo grande abbondanza, ma probabilmente si partirà con un reparto a tre: l’obiettivo è sfruttare gli esterni d’attacco, quindi Stellone proverà a dare un equilibrio alla squadra con tre centrocampisti capaci di intensificare la manovra a metà campo. Serve abilità di controllo, velocità di pensiero e comunicazione: Frara e Gucher saranno i titolari inamovibili, Carrus potrebbe non avere il ruolo centrale dello scorso campionato e la terza maglia se la giocheranno il giovane Gori, Bottone e Rogerinho. I dubbi e i ballottaggi verranno probabilmente sciolti a stagione in corso.

[quote_left]Santoruvo prima scelta, ma…/quote_left]

In attacco, come detto, si punterà ad allargare le maglie della difesa con due mezze punte e un centravanti. Il punto fermo è Ganci, seconda punta di destra, mentre sul versante opposto Paganini sembra favorito su Aurelio, deludente nell’annata 2011/2012. Il numero 9 è un affare tra La Mantia, tornato alla base dopo la parentesi ad Andria, Cesaretti e Santoruvo. Molto dipenderà dalle condizioni di quest’ultimo, spesso acciaccato, ma i due ragazzi potrebbero giocare un ruolo importante da qui all’inizio della Prima Divisione.

Una squadra potenzialmente da playoff, con i propri cardini a centrocampo, e un allenatore che conosce bene piazza, ambiente e giocatori. Non sarà facile battere la concorrenza delle campane e delle retrocesse dalla B, ma anche i gialloblù hanno tutte le carte in regola per inserirsi nella lotta dei piani alti.

STADIO – Lo stadio comunale “Matusa” di Frosinone festeggia quest’anno l’ottantesimo anniversario della sua inaugurazione. Nel 1932, infatti, l’impianto ciociaro vide la luce come semplice terreno di gioco. Successivamente fu dotato di spalti: i lavori per la costruzione di tribuna e gradinata durarono fino ai primi anni del dopoguerra, poi la struttura venne completata con le due curve metalliche intorno agli anni ’70.

Con la promozione in B del 2006 la capienza fu portata da 5.600 a 9.680 posti. Ben 3.000 di questi sono concentrati nella Curva Sud, il settore ospiti, 200 in più di quelli presenti nella curva di casa. Il “Matusa” non ha una pista d’atletica, tutti i settori sono a ridosso del terreno di gioco.

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Bellino Mini Wide
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide