DS Pavone: "Occhio al bilancio"

Giornata speciale per la rubrica BarlettaSport.it Oggi abbiamo il piacere di intervistare Giuseppe Pavone. Il direttore sportivo del Barletta ha gentilmente risposto alle domande poste dalla nostra redazione e non ha mancato di rivelare l’interessamento per alcuni ragazzi che potrebbero aggiungersi alla corte di Novelli.

Direttore, abbiamo già avuto modo di parlare delle sue sensazioni al momento dell’arrivo a Barletta. Siamo dinanzi ad una squadra che ha mutato radicalmente la sua filosofia. Si è passati ad ingaggiare giocatori giovani e che hanno tanto da dimostrare. La prospettiva è cambiata in modo netto rispetto alle passate stagioni, nelle quali il tetto ingaggi era sensibilmente più elevato.

Bellino Mini Wide

E allora la prima domanda sorge quasi spontanea. Qual è la situazione contrattuale dei cosiddetti “senatori”? Mi riferisco ai vari Minieri, Petterini, Mengoni, Mazzarani, Zappacosta…

“Quando si sceglie un giocatore, abbiamo l’onere di valutare sia l’aspetto tecnico che quello economico. Tutti questi giocatori, che lo scorso anno giocavano con la maglia del Barletta, rientrano nel discorso tecnico. Tuttavia non rientrano nel nostro progetto dal punto di vista economico. Occorre tenere d’occhio anche il bilancio e quindi resta solo chi è disposto ad una riduzione del suo ingaggio. La volontà del giocatore è decisiva e noi stiamo parlando con loro, ma non con i procuratori degli atleti. Nel pacchetto arretrato, ad esempio, Mengoni e Petterini rientrano appieno nel nostro progetto tecnico. Ma non in quello economico. E lo stesso vale per Mazzarani.”

[quote_left]Ferrara è in prova[/quote_left]

Capitolo difesa. Siete alla ricerca di un quarto centrale?

“Stiamo valutando il giovane Ferrara. Il calciatore proviene dal vivaio del Barletta e se è pronto potranno aprirsi per lui le porte della prima squadra. Potrebbe però aver bisogno di maturare un’esperienza in qualche club di serie inferiore.”

[quote_right]C’è l’interessamento per Meduri[/quote_right]
Veniamo al centrocampo. Gira voce di un interessamento del Barletta per Fabio Meduri, lo scorso anno a Foggia…

“C’è stato un contatto, ma il discorso resta sempre lo stesso. La nostra società deve porre molta attenzione ai parametri economici. L’operazione deve essere svolta tenendo conto del fattore economico. A centrocampo c’è Zappacosta che non rientra nel piano economico posto dalla dirigenza.”

[quote_left]Di Gennaro non rientra nel discorso tecnico[/quote_left]
E in avanti?

“Ci sono vari problemi. Di Gennaro non rientra né nel discorso tecnico e neppure in quello economico. Anche l’ingaggio di Franchini è molto elevato e lui, pur essendo un calciatore che rientrerebbe tranquillamente nel discorso tecnico, non rientra in quello economico.”


Direttore, il 5 agosto parte ufficialmente la stagione sportiva del Barletta. Il primo impegno è quello di Domenica sera col Perugia in Coppa Italia.

“Si tratterà di una partita di routine, che servirà solamente per valutare i progressi in campo dei calciatori e lo stato di forma degli stessi. Non è una partita di campionato. Il Perugia ha una rosa quasi identica a quella dell’anno scorso e può contare su qualche innesto. E’ una formazione che ha già vinto il campionato dell’anno scorso e ci troveremo a giocare contro una squadra già rodata. Ripeto, sarà una gara utile ad effettuare una valutazione circa le condizioni dei giocatori attualmente in rosa”.

[quote_simple]Leggi tutte le nostre Interviste[/quote_simple]

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide
Bellino Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini