Delvecchio: "l’amministrazione risponderà nei tempi giusti"

Mentre impazza il calciomercato e le attenzioni dei tifosi si concentrano sulle vicende del ritiro biancorosso, tutto tace sul fronte stadio. O almeno così sembrerebbe. Barlettasport ha così deciso di contattare il presidente del consiglio comunale Enzo Delvecchio per un’intervista esclusiva che cerca di fare il punto della situazione sull’annosa “Emergenza Puttilli”. Nella speranza che uno spiraglio di luce in fondo al tunnel cominci quantomeno a intravedersi in lontananza.

 

PROMO mini

Presidente, due rapporti storicamente tesi tra Comune e Barletta Calcio. Qual è lo stato dell’arte?

“Sono convinto che la tensione tra Comune e S.S. Barletta Calcio sia figlia della volontà di migliorarsi e di pervenire ad un percorso comune di crescita e potenziamento del movimento calcistico barlettano.”

Tatò chiede 300 mila euro relativi ad oneri di gestione dell’impianto sportivo. Da palazzo di città si vocifera di un indennizzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 200 mila. Conferma questa indiscrezione?

“L’assessore Lucia Ricatti sta procedendo alla verifica della congruità delle somme richieste a titolo di rimborso da parte della S.S. Barletta Calcio per spese legate alla gestione dell’impianto sportivo. Ne sapremo di più appena sarà resa nota la bozza del Bilancio di Previsione che, in ogni modo, il Consiglio Comunale dovrà approvare entro il 31 agosto.”

[quote_left]”Sono fiducioso, le manifestazioni di interesse al bando non mancheranno”[/quote_left]

C’è un bando di gara per la presentazione dei progetti di rifacimento dello stadio Puttilli che scade il 31 Agosto. Trapelano indiscrezioni sul numero di domande effettuate?

“Sono certo che non mancheranno manifestazioni d’interesse da parte delle ditte interessate ai lavori oggetto del bando di gara. Le indiscrezioni, pur volendo, non potremmo averle in quanto si tratta di una procedura di gara ad evidenza pubblica. Aspettiamo che si chiudano i termini e vedremo. Io sono fiducioso.”

Il consigliere comunale Santeramo ha recentemente affermato che la procedura di gara rischia di andare nuovamente in fumo

“Le valutazioni del Consigliere Comunale Antonio Santeramo, attengono al profilo tecnico-normativo su cui è imperniato il bando di gara. Spetta al settore appalti fugare i dubbi su eventuali imperfezioni, presunte o fondate che siano, circa la procedura di assegnazione dei lavori per lo stadio Cosimo Puttilli. Io, però, non metterei il carro davanti ai buoi.”

[quote_right]”Mancanza di volontà dal Comune? Non si sarebbero stanziati i fondi per finanziare l’opera” [/quote_right]

Dietro al rinvio dello scorso Giugno molti hanno sospettato la mancanza di volontà nel procedere da parte del Comune. Cosa ne pensa?

“Escludo in modo categorico la mancanza di volontà da parte del Comune di Barletta nel risolvere la questione legata ai lavori di adeguamento funzionale dell’impianto sportivo Cosimo Puttilli. Prova ne sia la nuova procedura ad evidenza pubblica approntata dall’Amministrazione, all’indomani della precedente, andata deserta. Del resto, il Comune – con non poche difficoltà – ha trovato e stanziato i soldi per finanziare l’opera.”

[quote_left]”L’Amministrazione Comunale non è un orsetto da circo. Non sempre le si possono attribuire tutte le responsabilità”[/quote_left]

Nel corso degli ultimi 8 anni di proprietà Flora-Sfrecola-Tatò l’amministrazione comunale, per via delle lungaggini legate allo stadio, è sempre stata tirata in ballo come ostacolo principale per poter programmare a lungo termine. Ritiene che sia vero oppure si tratta di un semplice capro espiatorio?

“Bisogna saper ditinguere tra giuste rivendicazioni e non. Non sempre si possono attribuire responsabilità in capo all’Amministrazione Comunale, come se fosse l’orsetto da circo da prendere a pallonate in ogni circostanza. Ragion per cui, i problemi legati alla programmazione non sempre corrispondono a mancanze e lacune dell’agire amministrativo. Con questo, però, non voglio dire che l’Amministrazione e la politica non abbiano responsabilità. Voglio solo dire che le responsabilità sono diffuse e che se si instaurasse un sano rapporto di collaborazione, forse qualcosa potrebbe cambiare. In meglio, ovviamente.”

Recentemente l’Udinese è riuscita a ottenere il diritto di superficie dello stadio Friuli per i prossimi 99 anni, potendo così procedere immediatamente alla cantierizzazione dei lavori di demolizione e ricostruzione integrale dell’impianto. E’ un ipotesi fattibile a Barletta? 

“L’Udinese Calcio costituisce un unicum nel panorama calcistico italiano in termini di organizzazione e programmazione (non a caso, ha centrato nuovamente l’obiettivo dei preliminari di Champions League). Dubito che si possano raffrontare i contesti nei quali operano rispettivamente l’Udinese e il Barletta Calcio, non fosse altro perché il giro d’affari che ruota attorno alla serie A è di gran lunga più consistente rispetto a quello rinvenibile nel circuito della LegaPro.”

[quote_right]”se il Barletta Calcio cresce, a crescere sarà anche l’intera città”[/quote_right]

Seguirà il Barletta allo stadio questa stagione?

“Non ho mai smesso di sostenere il Barletta Calcio nel corso di tutti questi anni. Allo stadio ci vado ben volentieri. Anche se a dire il vero, sembrerà paradossale, ho vissuto con molta passione anche gli anni della Promozione e dell’Eccellenza.”

Tatò ha detto che se entro breve la situazione stadio non si dovesse sbloccare passerebbe alle vie di fatto abbandonando la proprietà. A tal proposito le chiedo di fare un pronostico: tra un anno Tatò sarà ancora presidente della SS Barletta Calcio?

“La famiglia Tatò ha sempre dimostrato perseveranza e tenacia nel portare avanti il progetto legato alla crescita e allo sviluppo del movimento calcistico nella città della Disfida. Di questo, tutta la città dovrebbe esser loro grata e, a tal proposito, sono fermamente convinto che l’amministrazione comunale saprà rispondere nei tempi giusti ai problemi sollevati dalla proprietà del Barletta Calcio. Perché sono convinto che se il Barletta Calcio cresce, a crescere sarà anche l’intera città.”

Betland mini wide
1 commento

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Zerodue Mini Wide
Betland mini wide
Betland mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini